L’ultimo dei tre appunti che scrivo sul desktop remoto è dedicato a quello da Ubuntu a Windows (mancherebbe anche quello da Windows a Windows, ma si fa semplicemente da Start -> Tutti i programmi -> Accessori -> Connessione Desktop Remoto e direi che non è il caso di aggiungere altro).

Ho appena visto che su Ubuntu basta:

  • andare su Applicazioni -> Internet -> Client per terminal server
  • Inserire l’IP
  • selezionare il protocollo RDP o RDPv5
  • cliccare su “Connetti”

Nel caso su Windows sia attivo un VNC server, penso (non ho ancora provato) si possa usare anche il Visualizzatore di desktop remoti di Ubuntu:

  • Applicazioni -> Internet -> Visualizzatore di desktop remoti
  • Scegliere il protocollo VPN
  • Inserire l’IP
  • cliccare su “Connetti”

Ricorda:

  • di attivare il desktop remoto su Windows
  • che qualche firewall potrebbe bloccare la connessione