Seguendo la scia del precedente articolo, scrivo un altro appunto veloce su come usare un desktop remoto da Ubuntu a Ubuntu.

Accedere a Ubuntu server e installare vnc4server:

$ sudo apt-get install vnc4server

Lanciarlo con il comando:

$ vnc4server

Comparirà un risultato simile a:

New 'nome_server:1 (nome_utente)' desktop is nome_server:1
[...]

Ricordarsi il numero indicato accanto al nome del server.

Poi posso fare in due modi (il primo un po’ più complesso del secondo):

Metodo 1

Installare su Ubuntu client:

$ sudo apt-get install xvnc4viewer

oppure:

$sudo apt-get install xtightvncviewer

Poi  digitare:

$ xvnc4viewer

oppure:

$ xtightvncviewer

Ora inserire nella finestrella che si apre l’indirizzo IP (o quello alfanumerico) del server seguito da “:” e dal numero di cui sopra. Ad esempio:

IP.del.mio.server:1

Ora si apre una finestra contenente una shell aperta. Da questa sarà possibile lanciare i programmi e “vederli” sul desktop remoto.

Metodo 2

Accedere a Applicazioni -> Internet -> Visualizzatore di desktop remoti

Scegliere il protocollo VPN

Inserire l’indirizzo IP (o quello alfanumerico) del server seguito da “:” e dal numero di cui sopra. Ad esempio:

IP.del.mio.server:1

Cliccare su “Connetti”.

Note

  • Controllare bene che i firewall non si “oppongano” a questa connessione.
  • Per non perdere la shell dopo un’eventuale chiusura di TightVNC, ricordarsi di usare il comando “screen”.
  • Per killare il desktop remoto, lanciare (al posto di “1”, mettere il numero relativo al proprio desktop):
$ vnc4server -kill :1