Costruire l’immagine con la pancia e non con la progettualità metodica.
Quando fai una fotografia ti devi lasciare andare, non devi pianificare tutto.
Devi cercare un’immagine che deve emozionare.
Questa imperfezione dovuta alla casualità è molto bella…
Lasciarsi andare.
Non fotografare delle scene scontate ma fotografare cercando le piccole emozioni.
Come Ghirri che cercava le emozioni delle imperfezioni.

Tratto dal video della FIAF su Maurizio Galimberti, con Denis Curti: https://www.youtube.com/watch?v=oGRqBVEKG5c