Quando leggo di corsi di fotografia “from zero to hero” mi viene da mettermi le mani nei capelli.

Cosa vuole dire essere “hero” in fotografia? Sapere maneggiare una fotocamera meglio di chiunque altro? Padroneggiare la tecnica? Diventare un artista? Diventare creativo?

Forse sui primi due punti potrei parzialmente essere d’accordo, ma nessuno può insegnarti ad essere ciò che non si è, l’arte e la creatività secondo me nascono da dentro, da tutto il proprio vissuto, dalla propria cultura, da tutto ciò che ci differenzia dalle altre persone. E nessuno ci può dire chi essere.

Solo io non mi sento mai “arrivato” in questo campo? Secondo me la fotografia è un viaggio che non ha mai fine, lo stile, il linguaggio e gli scopi evolvono con la persona, cambiano inevitabilmente con il tempo, con la maturità, con le nuove conoscenze, con le nuove influenze. Per questo reputo la dicitura “from zero to hero” di alcuni corsi di fotografia una presa in giro per i neofiti.

Linea troppo rigida? Bah, al momento è quello che penso.