Appunti di fotografia [79] – Un sorriso

Navigando qua e là su Instagram, ho trovato una story con questa frase:

Quando le voleva fare una foto non le diceva: “Sorridi”
le diceva: “Ti amo”
e il suo sorriso era ancora più bello.

Non so l’autore, ma rappresenta un mio “credo” per i ritratti, magari quando lo si fa alla persona amata…

Appunti di fotografia [78] – Consigli per (alcuni) ritratti, dalla parte del fotografo

Qualche settimana fa ho ascoltato con attenzione un bel reel Instagram di Marco Onofri (che vi consiglio di seguire) che raccontava ciò che avveniva all’interno del progetto “Ricordi”. Di seguito riporto due spunti interessanti sul ritratto, anzi, su quel tipo di ritratto. Perché il ritratto non è tutto uguale! L’agire dipende dallo scopo che hai, da quello che vuoi ottenere. Nessun “genere” fotografico si fa solo così o solo cosà. Tutti devono essere guidati dallo scopo.

Marco Onofri cerca un ritratto in cui la persona appaia autentica, cerca eleganza e fierezza. No ai sorrisoni e alle posettine. Al massimo un sorriso accennato e fiero. Mi guardi, mi dai fiducia e ti lasci guardare negli occhi.

Un utente in un commento ha chiesto:

“Sono molto curioso di sapere cosa dici, quali domande fai ai vari soggetti per fare si che si “aprano o si fidino” di te. Comprendo che ogni soggetto é diverso… quindi non esiste una regola uguale per tutti, ma come inizi… cioè una cosa che chiedi a tutti.”

Risponde Settimio Benedusi:

“Mi permetto: non si fa assolutamente nessuna domanda! Si guarda, si ascolta, si osserva. In maniera invisibile. Se si parte facendo una domanda si pone al centro dell’attenzione NOI, mentre il centro dell’attenzione sono LORO.”

Appunti di fotografia [57] – Ideare e sviluppare progetti – Percorso autoriale

  • Conoscere chi e cosa fotografi. Da foto “di nascosto” a foto dichiarate, dopo aver parlato con le persone, dopo aver conosciuto le situazioni
  • Fare i quaderni delle idee, ogni idea, un quaderno. Piano piano aggiungi e scrivi perché da quelle idee può nascere qualcosa di importante
  • Sperimentare
  • Ogni lavoro avrà il suo stile, adattare lo stile al messaggio che si vuole dare
  • Un lavoro può nascere da un archivio di foto
  • La condivisione è essenziale, lo scambio di idee, ascoltare il parere degli altri sui tuoi lavori

Idee tratte dal webinar FIAF “Dalla passione al percorso autoriale – Parte 2” del 17/3/22