Come creare stickers facilmente con MAC e iPhone

Chi mi conosce sa che il mio lato tecnologico ogni tanto viene fuori, e dato che questo blog nato nel lontano 2007 parla anche di informatica, eccovi un post che, attenzione, non trovate sul sito di Aranzulla!!! :D :D Quindi si, è farina del mio sacco e siete pregati di condividerlo solo usando il link al mio articolo.

Basta con le premesse e partiamo con il metodo facile facile per creare stickers per WhatsApp con un MAC e un iPhone (da iOS 16):

  1. Assicuratevi che AirDrop sia attivo sul vostro Mac e sul vostro iPhone.
  2. Andate sull’iPhone sotto “Foto” e cercate la fotografia a partire dalla quale volete creare lo sticker.
  3. Tenete premuto ad esempio sulla persona o sull’oggetto da scontornare e attendete finché non appare il fumetto “Copia | Condividi…”
  4. Cliccate su “Condividi…” e selezionate l’icona relativa al vostro Mac con AirDrop attivo.
  5. Dal Mac, aprite un browser e accedete a WhatsApp Web (se non sapete come fare, seguite questo link alla guida ufficiale di WhatsApp: https://faq.whatsapp.com/539218963354346/?helpref=uf_share).
  6. Create un nuovo messaggio indirizzato alla persona a cui volete mandare lo sticker, cliccate sulla graffetta e poi sull’icona degli sticker.
  7. Cercate l’immagine che avete condiviso dall’iPhone (probabilmente la trovate dentro la cartella Download del Mac), selezionatela, verificate su WhatsApp che sia corretta e inviatela!

Sono tanti passaggi, ma molto semplici e veloci.

Fatemi sapere! Ciaoooo!

Appunti di fotografia [27] – App per astrofotografia

Segue un elenco di App utili per astrofotografia. Le ho scritte in ordine sparso, quindi non per importanza, alcune saranno solo per Iphone, altre solo per Android, altre ancora per entrambi i sistemi. Se non erro sono quasi tutte gratuite anche se in alcune sono presenti acquisti in-app per sbloccare funzionalità.

Disclaimer: siete pregati di NON COPIARE l’elenco ma di inserire un link al mio post. Grazie.

App sul meteo e sull’inquinamento luminoso

  • Windy
  • Meteo&Radar
  • Light Pollution Map
  • Clear Outside
  • GoodToStargaze
  • Meteoblue
  • Night Sky
  • Dark Sky Map
  • Nightshift
  • Ventusky
  • Aurora
  • Norway Lights
  • Vedur
  • Tides (mare)
  • Nautitude (mare)

Altre App utili per astrofotografia e pianificazione

  • PhotoPills
  • Sky Map
  • ISS Transit Prediction
  • ISS Finder
  • Heavens-Above
  • SkySafari
  • Star Walk 2
  • Stellarium
  • LunaSolCal
  • SunSurveyor Lite
  • Google Earth
  • Maps.me

Rimuovere la doppia spunta blu di Whatsapp

Vi state chiedendo come rimuovere la doppia spunta blu di Whatsapp?

Siete “ossessionati” da questa novità? Mi scrivete nei commenti perché? :) :) :) Io sinceramente non ho capito questa paura che si è diffusa. iMessage dell’iPhone e Messenger di Facebook lo fanno già da tempo! In ogni caso, l’opzione che vi farà scegliere se abilitare o disabilitare la doppia spunta sarà disponibile solo a partire dalla versione 2.11.44 e solo su Android.

Per disabilitare la doppia spunta blu che fa sapere quando leggiamo un messaggio alla persona che ce l’ha mandato, basterà andare, appena sarà disponibile la suddetta versione [1], su Impostazioni -> Account -> Privacy e togliere la spunta da “Conferme di lettura”.

Volete sapere invece una soluzione o meglio un “workaround” che è valido sia per Android che per iOS di Apple?

Se proprio non volete far sapere a chi vi scrive quando leggete, vi basterà, alla ricezione del messaggio, abbassare la “tendina” del vostro telefono (quella in cui vengono mostrate le notifiche) e leggere soltanto l’anteprima. ;)

Ovviamente se il messaggio è molto lungo dovrete aprirlo ma almeno riuscirete a vedere chi vi ha scritto, di cosa si tratta e deciderete se rispondere subito o dopo. :)

In questo modo, la persona non visualizzerà i segni di spunta blu.

Nota

[1] La versione 2.11.44 non è ancora disponibile nello store di Google, ma se proprio volete aggiornarla, dovrete farlo scaricando Whatsapp per Android dalla sezione download del sito ufficiale.

Impostare mp3 come suoneria notifiche Android

Se volete utilizzare un mp3 come suoneria delle notifiche del vostro telefono Android, potete provare a seguire questi passi:

Creare la cartella “Notifications” (senza virgolette) all’interno della scheda micro SD.
Per far ciò, io ho usato il programma gratuito “Astro” [1]:

  • avviarlo
  • andare su “GESTIRE I MIEI FILE”
  • entrare nella directory “/sdcard”
  • nel menu in alto o nelle opzioni premere “Nuovo”, inserire il nome della cartella (in questo caso “Notifications”) e premere “Crea”.

Spostare al suo interno il/i file mp3 da usare come suoneria:

  • sempre dal programma Astro recarsi nella cartella in cui avete il/i file
  • tenere premuto sul file -> copia
  • recatevi nella cartella /sdcard/Notifications
  • nelle opzioni in alto premete “Incolla”

A questo punto si vedrà/vedranno il/i file tra le suonerie del telefono:

  • chiudere Astro
  • andare su Impostazioni -> Audio -> Suoneria notifiche [2]
  • scegliere la suoneria appena aggiunta

[1] In alternativa si può fare la stessa cosa semplicemente collegando il cellulare al computer con il cavo USB, attivando l’archivio USB dal cellulare e utilizzando il pc per creare/spostare la cartella e i file.

[2] Questa voce di menu può variare a seconda della versione di Android posseduta.

Impostare mp3 come suoneria del telefono Android

Se siete stanchi delle suonerie di default del vostro telefono Android, potete provare a seguire questi passi per utilizzare qualsiasi mp3 al loro posto:

Creare la cartella “Ringtones” (senza virgolette) all’interno della scheda micro SD.
Per far ciò, io ho usato il programma gratuito “Astro” [1]:

  • avviarlo
  • andare su “GESTIRE I MIEI FILE”
  • entrare nella directory “/sdcard”
  • nel menu in alto o nelle opzioni premere “Nuovo”, inserire il nome della cartella (in questo caso “Ringtones“) e premere “Crea”.

Spostare al suo interno il/i file mp3 da usare come suoneria:

  • sempre dal programma Astro recarsi nella cartella in cui avete il/i file
  • tenere premuto sul file -> copia
  • recatevi nella cartella /sdcard/Ringtones
  • nelle opzioni in alto premete “Incolla”

A questo punto si vedrà/vedranno il/i file tra le suonerie del telefono:

  • chiudere Astro
  • andare su Impostazioni -> Audio -> Suoneria telefono [2]
  • scegliere la suoneria appena aggiunta

[1] In alternativa si può fare la stessa cosa semplicemente collegando il cellulare al computer con il cavo USB, attivando l’archivio USB dal cellulare e utilizzando il pc per creare/spostare la cartella e i file.

[2] Questa voce di menu può variare a seconda della versione di Android posseduta.

Impostare mp3 come suoneria della sveglia Android

Se le suonerie della sveglia di Android non sono di vostro gradimento, potete provare a seguire questi passi per utilizzare qualsiasi mp3 al loro posto:

Creare la cartella “Alarms” (senza virgolette) all’interno della scheda micro SD.
Per far ciò, io ho usato il programma gratuito “Astro” [1]:

  • avviarlo
  • andare su “GESTIRE I MIEI FILE”
  • entrare nella directory “/sdcard”
  • nel menu in alto o nelle opzioni premere “Nuovo”, inserire il nome della cartella (in questo caso “Alarms“) e premere “Crea”.

Spostare al suo interno il/i file mp3 da usare come suoneria:

  • sempre dal programma Astro recarsi nella cartella in cui avete il/i file
  • tenere premuto sul file -> copia
  • recatevi nella cartella /sdcard/Alarms
  • nelle opzioni in alto premete “Incolla”

A questo punto si vedrà/vedranno il/i file tra le suonerie della sveglia:

  • chiudere Astro
  • andare su programmi -> Orologio -> sveglia [2]
  • scegliere la suoneria appena aggiunta

[1] In alternativa si può fare la stessa cosa semplicemente collegando il cellulare al computer con il cavo USB, attivando l’archivio USB dal cellulare e utilizzando il pc per creare/spostare la cartella e i file.
Oppure potete usare qualsiasi altro programma per gestire file.

[2] Questa voce di menu può variare a seconda della versione di Android posseduta.